Ripartiamo insieme!

Carissimi genitori, carissimi allievi,
non sembra vero, eppure è così: la scuola sta per “ripartire” in presenza!
Abbiamo attraversato momenti critici per l’emergenza epidemiologica, situazione che ci ha costretti a fare scuola da remoto, ma siamo riusciti a garantire a tutti il diritto allo studio e alla necessaria formazione, che plasma gli esseri umani.
Siamo riusciti a superare i mesi del lockdown… ma non possiamo ancora cantare vittoria!
È sotto gli occhi di tutti il fatto che il “nemico invisibile” non sia ancora stato sconfitto e per questo motivo ci attende un’altra dura prova: quella di riprendere un’apparente normalità, garantendo la sicurezza e il benessere nostri e altrui.
Per questo motivo tutti quanti – docenti, personale scolastico, allievi, genitori – siamo chiamati a dimostrare più che mai SENSO CIVICO e, soprattutto, SENSO DI RESPONSABILITÀ.
Responsabilità che si concretizza nel rispetto delle regole e nell’idea che ciascuno debba fare la propria parte per il bene comune. Nessuno è escluso da questi obblighi, che in una tale situazione possono fare la differenza tra la salute e la malattia, nostre e degli altri.
Si chiama EDUCAZIONE CIVICA, di cui da molti anni lamentiamo l’assenza nelle scuole e che adesso possiamo attuare nella pratica quotidiana.
I docenti e l’intero personale scolastico, prima dell’avvio dell’anno scolastico, sono stati istruiti sulla normativa anti-Covid e si prevede che la loro formazione prosegua in itinere.
Gli allievi, nei primi giorni di scuola, avranno indicazioni precise e specifiche sulle condotte da adottare.
Anche i genitori sono chiamati a fare la loro parte ed è una parte non di poco conto. In questo momento la collaborazione scuola-famiglia è imprescindibile, per cui vi chiediamo pochi accorgimenti, ma che sono vitali per il benessere di tutti e perché la scuola possa davvero ricominciare su presupposti di sicurezza.

Innanzitutto, DOVETE FORNIRE AI VOSTRI FIGLI UNA MASCHERINA POSSIBILMENTE CHIRURGICA ogni giorno. L’organizzazione centrale non ha ancora inviato le mascherine necessarie per gli allievi (circa 1500 al giorno) e stiamo attendendo in proposito ulteriori consegne dal “commissario Arcuri”.

In secondo luogo, è necessario che ogni mattina misuriate la TEMPERATURA dei vostri figli e la segniate sul diario, nella pagina corrispondente al giorno, apponendo la firma. Solo per le situazioni prive di attestazione, l’Istituto, pur con difficoltà, provvederà a misurare la temperatura. Viste le dimensioni dei nostri plessi, si raccomanda in primo luogo comunque di evitare assembramenti.

Tali misure preventive sono necessarie e inderogabili.

Il nostro auspicio è che, al di là delle molte considerazioni che si potrebbero fare, questa esperienza insegni a tutti la necessità di costruire un opportuno spirito di collaborazione, affinché tutto proceda al meglio.
Lo facciamo per noi, lo facciamo per tutti.
RingraziandoVi per l’attenzione e certi della Vostra comprensione e collaborazione, Vi e Ci auguriamo un sereno anno scolastico 2020-2021.

Le coordinatrici, in rappresentanza dei docenti e di tutto il personale dell’I. C. Antonelli-Casalegno

logoIstituto Comprensivo Statale "Antonelli - Casalegno"

Ufficio Relazioni Pubblico

 

Via L. Lanfranco, 2 10137 Torino
Tel./fax 011 01166670
Mail: toic8bz003@istruzione.it
PEC: toic8bz003@pec.istruzione.it
Codice meccanografico: TOIC8BZ003
Codice fiscale: 97833150010
Fatturazione elettronica: UF8O4F

 

© 2018 Argo Software - Portale realizzato con la piattaforma Argo Web - Template Italia configurato sul tema accessibile EduTheme V.2.0.0